Archivi
hacker

Perché si dovrebbe investire nella sicurezza online?

La sicurezza online è un’enorme bandiera rossa nell’infinito cielo blu di Internet. E mentre le parole “sicurezza online” possono innanzitutto ricordare le molestie online e le protezioni per gli utenti, anche il danno che una mancanza di sicurezza di un sito Web può avere su un’azienda è significativo. I proprietari di siti Web che tagliano le spesa per la sicurezza o che sottovalutano i servizi di manutenzione che spesso vengono proposti insieme alla reaslizzazione di un sito web, nel tempo rischieranno di pentirsene.

Alcuni proprietari di siti Web hanno pensieri come questi: non c’è nulla da rubare sul mio sito Web. Non conservo dati utente o dettagli di pagamento. Non ho bisogno di costose soluzioni di sicurezza.

Tuttavia questi ragionamenti sono ingenui. Esistono diversi motivi per cui il tuo sito Web potrebbe essere violato anche se non contiene dati personali o finanziari. Ecco un elenco di usi che gli hacker solitamente intraprendono quando trovano la giusta vittima e minano la sicurezza online del loro sito web:

  • Per chiedere un riscatto. Anche se non conservi alcun dato utente sui tuoi server, gli hacker possono prendere il controllo del sito e richiedere denaro da te per riconsentirtene l’accesso.
  • Per utilizzare i domini come inoltro SMTP (Simple Mail Transfer Protocol). SMTP è un protocollo utilizzato per recapitare e-mail in blocco, ad esempio newsletter. Gli hacker possono utilizzare i tuoi server per inviare spam o ransomware, abbandonando il tuo sito privo di reputazione quando segnalato.
  • Per estrarre Bitcoin.
  • Per utilizzarli negli attacchi DDoS come parte di una botnet.
  • Per modificare o eliminare i dati sul tuo sito Web. I motivi per volerlo fare possono variare, anche solo per reindirizzare l’utente a siti di dubbia provenienza senza problemi (da larte loro).

E questo è solo graffiare la superficie. Oltre alle minacce poste da terze parti (hacker e altri criminali), ci sono anche minacce poste da possibili errori da parte dei dipendenti che gestiscono il tuo sito Web, ad esempio. In effetti, la sicurezza interna è importante quanto quella esterna, se non di più.

Quindi, come posso aumentare la sicurezza online e proteggere il mio sito Web?

sicurezza online

  • Trova un host web affidabile. Partiamo dalla realizzazione, affidarsi ad un provider di servizi web sconosciuto solo perchè magari consentirtà di farti risparmiare un paio di euro l’anno di canone hosting non è un buon inizio, tuttavia quando ci si affida a sviluppatori o web designer non professionisti o si cerca di tirare troppo sul prezzo, mentre un professionista coscienzioso ti dirà che su certi aspetti non si può risparmiare, qualcun altro cercherà di spendere il meno possibile.
  • Mantieni tutto sempre aggiornato. Aggiorna regolarmente tutto il software, i framework e le librerie utilizzate sul tuo sito web, e se non sei in grado di farlo poichè un uso improprio può causare danni, affidati a qualcuno di competente.
  • Rimuovi eventuali funzioni e componenti non necessari dal tuo sito Web. Spesso durante la realizzazione si richiedono tante funzionalità che poi alla fine non vengono più utilizzate, o vengono sostituite con altre migliori e per risparmiare tempo e fatica si lascia tutto l’inutilizzato dove si trova. Questi elementi potrebbero fornire delle porte di accesso al tuo sito web.
  • Monitora le informazioni visualizzate nei messaggi di errore. Spesso il backend mostra degli errori, ma alla fine tutto sembra funzionare lato frontend e quindi non ce ne si preoccupa… errore!
  • Imposta un controllo di sicurezza della password per gli utenti. Obbliga gli amministratori del sito e gli eventuali utenti ad utilizzare password complesse e magari consiglia loro di cambiarlke periodicamente.
  • Investi in un certificato SSL / usa il protocollo HTTPS. Ci sono ancora dei siti web su server non certificati… e sviluppatori che se non gli dici chiaramente che vuoi che il sito sia su un server certificato fanno finta di niente… incredibile ma vero…
  • Crittografa sempre i dati sensibili utilizzando le ultime tecnologie. Qui non puoi fare nulla se il sito è vecchio o già realizzato ricordatelo quando sarai costretto a rifarlo fare, parola d’ordine sicurezza online.
  • Chiedi al tuo team di sicurezza di tenere d’occhio gli aggiornamenti di sicurezza emergenti e le nuove minacce per poter reagire agli attacchi in modo tempestivo. Chi gestisce la manutenzione di un sito web sicuramente provvederà ad ottenere dei backup affidabili e sistematici del tuo sito, perchè potrebbe essere la soluzione migliore per rimettere online tutto, e talvolta anche decisamente meno costoso se ti rivolgerai a qualcuno quando in questa situazione ci sei già.

 

Quanto costa proteggere un sito Web?

Questa è una domanda alla quale non esiste una risposta definitiva. Il costo della sicurezza dipende fortemente dallo stack tecnologico utilizzato dal tuo sito. Inoltre, c’è il costo degli aggiornamenti, che dipenderà dal numero di componenti che è necessario aggiornare, dalla frequenza con cui li si aggiorna e dal costo di aggiornamento di ciascuno di essi. Questi costi devono essere calcolati specificatamente sul tuo sito web.

Consigliamo vivamente di prendere in considerazione la sicurezza sin dall’inizio dello sviluppo . Lasciare il problema della sicurezza alla fine potrebbe (e molto probabilmente lo farà) comportare la necessità di intraprendere un lavoro, che può essere ancora più costoso che rifare il sito da zero.

Conclusione

Se sei uno sviluppatore, possiedi una società di sviluppo o hai un team di sviluppo interno, questi sono gli aspetti principali della sicurezza da adottare. Tuttavia, se non hai già specialisti tecnici dalla tua parte e vuoi sapere come creare un sito Web sicuro o come rendere sicuro il tuo attuale sito web contatta Karmaweb.net per una consulenza gratuita.

 

Vuoi richiederci ulteriori informazioni e costi sulla realizzazione di un sito sicuro? Contattaci subito!

In cosa possiamo aiutarti? (*)


Newsletterblog-newsInterazione coi SocialSistemi di PrenotazioneAree RiservateForm PersonalizzatiConfiguratoreAltroNiente di tutto questo

Allegato:

Seguici con la Mail
LinkedIn
LinkedIn
Share