Archivi

Quale App? Nativa, Ibrida o Web?

Il mondo relativo allo sviluppo di applicazioni è stimolante e innovativo, ma a volte confuso. Spesso ci viene chiesto di sviluppare un app che faccia una determinata cosa e non si sa cosa chiedere o non si riescono a capire le differenze di costo tra le varie soluzioni talvolta possibili.

Native, Web o applicazioni ibride? Qual è la differenza?

Molto spesso siamo costretti a fare un vero e proprio interrogatorio al potenziale cliente con il rischio di indispettirlo oppure di apparire eccessivamente zelanti, e solo occasionalmente riusciamo a far intendere che un App può essere sviluppata in molti modi diversie ognuna di queste tipologie di sviluppo comporterà dei costi e dei tempi molto differenti.

Spesso ci dobbiamo raffrontare con chi, in totale buona fede, ha richiesto il preventivo per un “app” senza fornire troppi dettagli ed ha ricevuto un certo costo (anche quest’ultimo senza ulteriori dettagli!), poi chiama noi… e noi partiamo con il “terzo grado” (come ci ha detto simpaticamente non molto tempo fa qualcuno)… arriviamo quindi ad avere tutte le informazioni per poter produrre un preventivo ed in taluni casi non rispecchia le aspettative citate prima…

Qualcuno capisce … qualcuno sparisce… ma qualcuno approfondisce e ci chiede come mai?

C’è stato chi si era precedentemente rivolto alla blasonata webagency vicina al proprio ufficio, che da subito ha proposto lo sviluppo di un “App nativa” anche a chi non ne aveva realmente la necessità e al contrario anche chi ha ricevuto un preventivo molto contenuto ricevendo a sviluppo completato una “web app” e alla successiva richiesta di integrare la geolocalizzazione e le notifiche Push è caduto dalle nuvole quando gli hanno detto che bisognava rifare tutto daccapo ad un costo nettamente più alto… questo perchè il cliente ignorava quello che stava ricevendo ma al momento di valutare ha selezionato il preventivo più basso.

Non mi stancherò mai di ripeterlo, si paga in proporzione a quello che si riceve…

Quella che segue è una divagazione… importante ma pur sempre una divagazione, quindi saltatela se avete fretta.

Purtroppo è consuetudine (sbagliata) pensare che in informatica ognuno faccia il proprio prezzo ma che il risultato finale poi sia sempre lo stesso… un po’ come quando dobbiamo comprare un telefonino. Se il negozio sotto casa lo vende a duecento euro e su internet lo troviamo a 150 euro… faremo sicuramente un ottimo affare comprandolo su internet, in fondo riceveremo sempre il medesimo oggetto!

Quando si richiede un servizio invece non è la stessa cosa!

I costi per i servizi, se quotati con cognizione di causa, potranno differire al massimo di un 10% se freelancer/freelancer o webagency/webagency e al massimo di un 30% se freelancer/webagency… qui sarebbe opportuno approfondire ma andrei ulteriormente fuori argomento, poichè lo stesso discorso delle app vale per qualsiasi servizio web come per esempio i siti…

Non molto tempo fa ho letto un articolo molto divertente sul rancore che dichiaratamente provano molte web agencies verso i vari servizi web che ti propongono il sito gratis del tipo: “fai-una-porcheria-da-te”, o a canone mensile del tipo “ti faccio credere che è gratis, te lo faccio fare a te, ti regalo qualche mese gratis e quando non ne puoi più fare a meno… ti presento il conto sottoforma di comode rate mensili a vita”.

Beh io a questi siti, in netto contrasto con l’articolo citato prima, dico invece Grazie!

Grazie perchè? Grazie di cosa?

Grazie per avermi evitato di fare un preventivo a chi vuole un sito con un budget di 30€ (e credetemi non sono personaggi di fantasia), e grazie per avermi fatto conoscere un nuovo cliente (quando mi capita), che oramai ha capito, anche se purtroppo a sue spese, che come dicevo prima, si paga per quel che si riceve! Alla fine sono proprio coloro che mi contattano avendo uno di quei siti, che alla fine danno il giusto valore al mio lavoro e che hanno oramai raggiunto autonomamente la consapevolezza, che un sito possono provare a farlo tutti, ma un sito di qualità… un sito che sia produttivo, che sia utile, che venga trovato nei motori di ricerca, no! Un po’ come dire che io un barbeque e una cuccia per il cane entrambi in muratura li ho saputi costruire, ma se avessi bisogno di costruire una casa… beh forse sarebbe meglio lasciar fare a chi lo fa di mestiere… non siete daccordo?

Quindi quale App ci serve? Come possiamo capirlo?

Non esiste una risposta definitiva su quale tipo di applicazione si dovrebbe scegliere, ma ci si può arrivare per gradi. Lo scopo di questo articolo è quello di agevolare la comprensione tra i diversi tipi di applicazioni realizzabili oltre che aiutarvi a decidere se vale la pena e in che modo e a quale costo farsi realizzare l’app dei propri desideri.

Prima distinzione, qual è la differenza tra iOS e Android? Quali sono le applicazioni native, ibride e web?

Le basi

La maggior parte dei dispositivi mobili utilizzano uno dei due sistemi operativi dominanti: Android e iOS (ma ce ne sono anche altri minori).

La differenza tra questi sistemi operativi e dei loro relativi dispositivi non è solo estetica: Proprio come il vostro MacBook non eseguire un’applicazione di Windows, per un telefono Android non è possibile eseguire un’applicazione costruita per iPhone – nella maggior parte dei casi, almeno.

Ecco una tabella riassuntiva di quanto segue nell’articolo.

Applicazioni native

Le applicazioni native sono ciò che balza in genere in mente quando si pensa a un app. La si scarica da App Store o Google Play, si installano all’interno del dispositivo e li si eseguono toccando la loro icona.

Ciò che distingue dalle applicazioni native le altre citate è che loro sono state progettate e codificate per un determinato tipo di dispositivo. Ad esempio, applicazioni per iPhone sono scritte in Objective-C, le applicazioni Android in Java, etc.

Ogni piattaforma mobile offre agli sviluppatori i propri strumenti di sviluppo, elementi di interfaccia e SDK standardizzato. Questo dovrebbe permettere a qualsiasi sviluppatore professionista di poter sviluppare un’applicazione nativa con relativa facilità.

Ci sono una serie di vantaggi nello scrivere applicazioni in questo modo:

  • Offrono l’esperienza più veloce, più affidabile e performante agli utenti.
  • Possono sfruttare le più ampie funzionalità del dispositivo; compresi i gesti la fotocamera, il microfono, la bussola, l’accelerometro ecc.
  • Gli editori possono fare uso di notifiche push, avvisando gli utenti ogni volta che un nuovo contenuto viene pubblicato o quando è richiesta la loro attenzione. Questo non è assolutamente da sottostimare come potenzialità consentendo un raggiungimento di pubblico altamente mirato! Poichè chi ha scaricato l’app è sicuramente interessato al suo contenuto.

Lo svantaggio principale di una applicazione nativa è che non funziona con altri tipi di dispositivi. Se si scrive un’applicazione in Objective-C per iOS, non funzionerà quindi su Android a meno che non venga completamente  ri-scritta in Java. Quando si sviluppa per più piattaforme, lo sviluppo di una applicazione nativa quindi può essere molto costosa, in quanto si sta richiedendo di costruire e mantenere più versioni separate della vostra applicazione. E ‘anche comune per gli sviluppatori di specializzarsi in una piattaforma, così spesso occorrerà trovare programmatori diversi per ogni piattaforma.

Se il vostro budget lo consente, in buona sostanza, le applicazioni native sono l’ideale, e quelle che offrono la migliore esperienza per l’utente. Quando la si richiede occorre pertanto essere consapevoli che sarà anche la soluzione più costosa.

Si ma quanto?

Tanto per fare un esempio, l’app Twitterific, ottimo client alternativo per Twitter su iPhone, è costata circa $250.000 tra usabilità, grafiche, realizzazione, test e bugfixing! E per fortuna che non era da fare anche la parte server… ok… tralasciamo queste assurdità incomprensibili per molti mortali…

 Quindi, e se vi chiedessi io: “quanto costa comprare un’automobile ?”

In questo caso è molto più semplice capire che la risposta è… dipende! I prezzi delle auto vanno dagli 8000€ di un’utilitaria di marca poco nota ai 4-500.000€ di una Ferrari. Questo approccio è applicabile anche alla realizzazione delle applicazioni mobile:

  • con una spesa abbastanza contenuta si può realizzare un’app semplice, senza componenti server: insomma, fa una cosa sola ma la fa bene!
  • con un investimento leggermente superiore, ma tutto sommato accettabile, si può realizzare un’app di fascia media, con grafica personalizzata e interfacciamento con un server remoto: un bel prodotto, adatto per la stragrande maggioranza degli scopi
  • se invece avete bisogno di un app di livello veramente professionale, con diverse componenti (mappe, realtà virtuale, etc.) anche personalizzate e un’interfacciamento in lettura e scrittura con il server, dovrete considerare sicuramente un budget più importante ma disporrete di un prodotto “top”!

Web Apps?

All’opposto delle App native abbiamo le  applicazioni web ottimizzate per dispositivi mobili o WebApps.

Se hai mai visto la ‘versione mobile’ di un sito, questo è ciò di cui stiamo parlando. Una “app” di questo tipo carica all’interno di un browser mobile, come Safari o Chrome, il sito web. Il fruitore non ha bisogno di fare alcuna installazione e nemmeno di avere spazio a disposizione sui propri dispositivi.

Le WebApps utilizzano JavaScript, CSS, HTML5 o altre lingue, lo sviluppatore non avrà accesso ad alcun SDK standardizzato. Lo sviluppo di una web app di questo genere può quindi essere semplice e veloce, tuttavia, la loro semplicità è anche il loro lato negativo.

Le WebApps hanno limiti in ciò che possono fare e richiederanno sempre una connessione a Internet per funzionare, saranno più lenti e meno intuitivi ed essendo progettate per funzionare su tutti i dispositivi non potranno sfruttare appieno le potenzialità di nessun device.

Le icone potranno essere salvate sui device solo come segnalibri e funzionalità fondamentali come le notifiche push non saranno assolutamente possibili. Inoltre non essendo scaricabili dagli stores difficilmente verranno trovate e usate da qualcuno che non ne conosca già l’esistenza.

Quali sono applicazioni ibride?

Ci sono due aziende principali nel mondo di applicazioni ibride: PhoneGap / Cordova e Appcelerator Titanium. Con questi strumenti si creano HTML / file locali / Javascript CSS, per progettare e costruire l’applicazione come se fosse un sito web, per poi avvolgere il risultato in un app mobile.

Un vantaggio che le applicazioni ibride hanno rispetto alle App native è che è più veloce e più facile da svilupparsi. E ‘anche più facile da mantenere ed è possibile modificare le piattaforme. L’applicazione in sé non sarà veloce come un’applicazione nativa in quanto però dipenderà ancora dalla velocità del browser.

In sintesi, è un ottimo compromesso da prendere sicuramente in considerazione qualora non si abbiano specifiche esigenze non ottenibili con questo tipo di sviluppo e se non si vuole risparmiare eccessivamente ottenendo un prodotto sicuramente professionale.

Quindi se le esigenze non sono troppo particolareggiate, e se il sito è sviluppato con la giusta tecnologia (per esempio wordpress), si potrà ottenere un app ibrida ad un costo nella maggior parte dei casi accettabile.

Allora, qual’è la cosa migliore?

Questo dipende interamente da voi. Non c’è una risposta esatta.

Trovare l’applicazione giusta può essere difficile, ma forse un poco di chiarezza in più l’abbiamo fatta e se non fosse così contattateci.

    In cosa possiamo aiutarti? (*)


    Newsletterblog-newsInterazione coi SocialSistemi di PrenotazioneAree RiservateForm PersonalizzatiConfiguratoreAltroNiente di tutto questo

    Allegato:

    Ermanno
    Web Designer

    Creazione Siti Web a Bari? Eccomi…

    Web designer dal 1998, opero su Bari e provincia (ma non solo), mi occupo prevalentemente della creazione di siti web aziendali e professionali (basati su specifiche professionalità), siti di e-commerce e creazione di blog, prestando una particolare attenzione a tutte quelle piccole imprese e professionisti che vogliono incrementare il loro business affacciandosi per la prima volta o migliorando la loro presenza sul web.

    Forte di una esperienza quasi ventennale maturata lavorando come dipendente per note aziende del settore per la quale ho sviluppato negli anni oltre 500 siti web realizzati sia nativamente che mediante l’utilizzo di noti CMS (joomla, wordpress e prestashop), sono in grado oggi di diversificare la mia professionalità offrendo svariati servizi, affiancato, quando serve, da altre professionalità anche in ambiti di web marketing, sviluppo di gestionali aziendali e app per smartphones, oltre alla grafica tradizionale (stampati di ogni genere e formato), e di recente al mondo 3D con la creazione di ambientazioni virtuali interattive.
    Fornisco inoltre, su richiesta, anche servizi di gestione e manutenzione dei siti che realizzo, questo perchè l’esperienza maturata negli anni mi ha portato a comprendere che spesso le esigenze di un cliente non si fermano al prodotto finito, ma che la rassicurazione di poter essere costantemente seguito e supportato gli permetteranno un più tranquillo e rilassato approccio a questa nuova realtà.

    Perchè dovreste volere un freelance?

    Uno dei motivi per cui io ho scelto di essere un freelance è proprio per quel “free“. Ho capito nel corso degli anni che la libertà (almeno per me) è molto importante e che avrei potuto fornire a chi richiedeva i miei servizi una presenza costante, che accompagna l’azienda lungo tutto il processo di sviluppo della comunicazione, con la serenità di chi non deve vendere un prodotto, ma che può permettersi il lusso di proporre la cosa migliore.
    Non vi ho convinti? Allora provate ad approfondire l’argomento leggendo l’articolo “7 motivi per cui scegliere un freelance

    Come grafico su Bari e provincia curo sia la comunicazione on line che off line. Un buon logo accompagnato dalla giusta immagine coordinata, o una brochure che dia nell’occhio sono il metodo più efficace per farsi notare dal proprio target.

    Come puoi migliorare il tuo attuale sito o avere finalmente la tua identità in rete gratuitamente?

    Beh di certo non posso lavorare gratis, ma posso essere molto economico operando come freelance (con partita iva ovviamente), e molti dei miei clienti l’hanno già scoperto, però due cose posso sicuramente farle gratis… cosa? L’analisi del tuo attuale sito web per valutare se ci possono essere problemi o possibili miglioramenti, e la consulenza via mail (del tipo se ti serve questo, io potrei farlo in questo modo e in quest’altro)… Molti si fanno pagare questi servizi, ma siamo onesti, richiedono poco tempo e anche per questo non me li sono mai fatti pagare, anzi talvolta anche se lavoro non è stato alla fine richiesto si è comunque sviluppata una amicizia social.
    Quindi in buona sostanza, se NON vuoi un preventivo, ma vuoi anche solo scambiare qualche idea per poi farti realizzare il sito dal cugino dell’amico di un tuo amico, nessun problema… non sono un tipo geloso 🙂

    Come dicevo a me costa poco tempo e mi bastano poche informazioni che potrai scrivermi nel form qui sotto, se sei timido non lasciarmi nemmeno il tuo telefono, se vorrai sarai tu a chiamarmi. Quello che mi servirà sarà: una tua mail per risponderti, il link del tuo attuale sito (se già ce l’hai), se non hai ancora un sito, quanto meno il nome della tua azienda e qualche rigo per capire di cosa si occupa.
    Se invece hai le idee chiare, scrivimi tutto in libertà, cercherò di risponderti prima possibile, in maniera sintetica e chiara e se ci sarà feeling e interesse reciproco il tutto avverrà naturalmente.

    Skills
    Photoshop
    100%
    HTML
    90%
    CSS
    80%
    PHP
    75%
    MySQL
    70%
    CMS
    100%
    Contattami per un preventivo Gratuito

      In cosa possiamo aiutarti? (*)


      Newsletterblog-newsInterazione coi SocialSistemi di PrenotazioneAree RiservateForm PersonalizzatiConfiguratoreAltroNiente di tutto questo

      Allegato:

      Alberto
      App Developer

      Sono Alberto sono uno sviluppatore di app per iPhone e Android. Mi ritengo una persona abbastanza poliedrica in quanto cerco sempre di adattarmi e restare aggiornato su più campi.

      Mi occupo principalmente dello sviluppo di app iPhone e Android esclusivamente native (niente ibridi please), sia su commissione che come freelance collaborando con aziende italiane ed estere.

      Mi piace tenermi sempre aggiornato sulle novità dell’informatica e della tecnologia e man mano che nascono nuove opportunità le studio e ci sperimento non appena possibile. Amo la tecnologia e svolgo il mio lavoro con passione.

      Oltre alle app sviluppate su commissione per i miei clienti e per le aziende con cui ho collaborato, ho realizzato alcune app mie che hanno riscosso successo in passato. Cerca il mio Portfolio negli stores per vedere quali app ho sviluppato su commissione e per conto mio.

       

      Contattaci

        In cosa possiamo aiutarti? (*)


        Newsletterblog-newsInterazione coi SocialSistemi di PrenotazioneAree RiservateForm PersonalizzatiConfiguratoreAltroNiente di tutto questo

        Allegato:

        Carla
        Influencer & Blog Consulent

        Mi chiamo Carla Bissi (no… non “quella” … purtroppo io sono stonata come una campana), ho la passione per la fotografia e per i viaggi, sono nata a Bari, vivo dove richiedono i miei servizi a lungo termine e sono consulente e blogger freelance dal 2008.
        Sono specializzata in content marketing, chief content officer e social media strategy, insomma tanti bei paroloni per dire che mi occupo di comunicazione aziendale.

        Ma cos’è la Comunicazione Aziendale?

        Se proviamo a fare una ricerca in internet per “comunicazione aziendale” verrà fuori un po’ di tutto… si parlerà di: marketing, vendita, leadership, team building, team working, pubblicità, comunicazione efficace, tecniche di persuasione, comunicazione interpersonale, branding, customer care, comunicazione d’impresa, comunicazione creativa, social media marketing, eccetera eccetera…

        Insomma, cos’è davvero la “comunicazione aziendale” nessuno te lo dirà direttamente, forse perchè è tutte queste cose messe insieme, amalgamate sapientemente e fruite nelle giuste dosi a seconda delle necessità specifiche di ogni realtà lavorativa.

        Molto banalmente posso dire che la mia attività comprende sia l’analisi del sito e individuazione delle sue carenze dal punto di vista della comunicazione, che la gestione dei contenuti e la successiva pianificazione di azioni per dare visibilità al sito.

        Odio fare esempi, ma talvolta serve, qualche anno fa proposi a un mio cliente che stava per ricevere il suo nuovo sito web dal mio collega che si occupa di web solutions, di implementare nel sito un blog. “Un blog?” – mi rispose !!! “per scriverci cosa?” aggiunse, dicendo di occuparsi di materassi e non di culinaria dove avrebbe potuto postare ricette. Gli spiegai il concetto di “creazione del bisogno” … un bisogno si ha solo quando la mancanza è percepita dall’individuo, e render questa mancanza percepita è compito dell’azienda che vende il prodotto mancante.
        Quindi scrivere qualche articolo nel blog in cui parlare dell’importanza della qualità del sonno, e dei miglioramenti che si possono apportare al nostro organismo con un riposo adeguato (su di un prodotto adeguato), avrebbe generato questo bisogno anche in chi non l’aveva.

        Insomma… faccio un lavoro che (ad esser sinceri), le piccole e medie aziende poco comprendono ancora, e mi piace pensare che, a conti fatti, il mio apporto è sempre stato proficuo e utile a chi ha creduto nelle mie competenze.

         

        Skills
        HTML
        90%
        CSS
        80%
        PHP
        75%
        Contattaci

          In cosa possiamo aiutarti? (*)


          Newsletterblog-newsInterazione coi SocialSistemi di PrenotazioneAree RiservateForm PersonalizzatiConfiguratoreAltroNiente di tutto questo

          Allegato:

          Pierluigi
          Graphic Designer

            “È molto importante dare credito al linguaggio visivo. “

            Sono un giovane graphic designer che sta ultimando il corso di Laurea di Graphic Design all’Accademia di Belle Arti di Foggia. Freelancer dal 2016 mi occupo principalmente di progetti grafici e ho collaborato per diversi studi grafici oltre ad essere imprenditore di alcune attività in collaborazione con altre persone.

            Sono una persona determinata e costante, che mette impegno in tutto ciò che fa, cerco di vivere appieno le mie giornate e di non perdere tempo. Sono curioso ed entusiasta se si tratta di imparare e di mettersi in gioco… incline al lavoro di gruppo, ma anche in grado di operare in autonomia.

            Se hai bisogno di un logo, di una immagine coordinata aziendale e non solo … sono la persona giusta per te!

            Nonostante la mia giovane età sono serio e affidabile, abituata a lavorare sotto stress e a trovare velocemente soluzioni creative in grado di accontentare chiunque.

            Maristella
            Industrial & Graphic Designer, Photographer

              Sono Maristella, sono una designer, la mia passione è la fotografia, e adoro i dolci.

              Sono laureata in Disegno Industriale presso la Facoltà di Architettura di Bari, mi piace disegnare (con le matite, con le penne, con il mouse e…perché no? Anche con il caffè!). Il mio lavoro è progettare un prodotto, capirne le funzioni e migliorarle, così da renderlo non solo bello ma anche utile. Nel corso di studi mi sono occupata di product design, interior design e graphic design.

              Quest’ultimo è quello che più mi ha affascinata: mi diverte esprimere i pensieri e le parole attraverso le forme e i colori. Ho realizzato illustrazioni che rappresentano non solo momenti quotidiani della mia vita, ma anche i miei pensieri più bizzarri.

              Infatti lascio libero sfogo quando sono in compagnia della mia macchina fotografica, quando c’è lei entro in un altro mondo, è come se indossassi degli occhiali magici. Anche in questo caso credo non siano necessarie le parole: una fotografia parla ed esprime quello che è racchiuso nell’attimo esatto in cui è stata scattata. Ho realizzato mostre fotografiche a tema, e mi piace realizzare progetti fotografici, possibilmente legati da una serialità.

              Considero ogni lavoro un progetto che celi uno scopo.

              Potrei continuare a scrivere ma dilungherei troppo…per questo vi chiedo: andate a guardare!

                In cosa possiamo aiutarti? (*)


                Newsletterblog-newsInterazione coi SocialSistemi di PrenotazioneAree RiservateForm PersonalizzatiConfiguratoreAltroNiente di tutto questo

                Allegato:

                Lucia
                Illustratrice

                  Il mio nome è Lucia e da sempre sono appassionata di arte, scrittura e letteratura per l’infanzia.

                  Laureanda in Storia dell’arte, dopo una formazione pittorica tradizionale mi sono dedicata da autodidatta all’illustrazione e mi sono specializzata nella tecnica dell’acquerello frequentando i corsi estivi della Scuola Internazionale di illustrazione S. Zavrel a Sarmede.

                  Mi occupo essenzialmente di illustrazioni per il mondo dell’infanzia, e ho lavorato a varie pubblicazioni per case editrici specializzate nel settore. Sono stata selezionata per il progetto internazionale per giovani artisti “Wunderkid” fondato in California.
                  Porto avanti commissioni private e autoproduzioni, creo locandine e manifesti con le mie illustrazioni, e conduco laboratori creativi in librerie e centri per l’infanzia.

                    In cosa possiamo aiutarti? (*)


                    Newsletterblog-newsInterazione coi SocialSistemi di PrenotazioneAree RiservateForm PersonalizzatiConfiguratoreAltroNiente di tutto questo

                    Allegato:

                    Rita
                    3D Expert

                    Mi chiamo Rita e mi occupo di computer grafica e comunicazione digitale.
                    Assieme ad una squadra di ottimi collaboratori, realizziamo scenari architettonici o elementi geometrici 3D, mediante rilievo diretto o indiretto, implementando le più innovative metodologie di programmazione geometrica: BIM, modellazione solida, modellazione poligonale, Image-based modelling, render sintetici e fotorealistici, compositing video e fotografici, animazioni 3D, ecc

                    Gli attuali sistemi visualizzazione VR (Virtual Reality) consentono di progettare scenari immersivi ed interattivi completamente personalizzabili, oltre a riprodurre video a 360° personalizzati.
                    Lo scopo è quello di comunicare, emozionare e rappresentare un prodotto, un luogo o un messaggio.
                    Ci distingue la volontà di anteporre il rapporto umano al prodotto digitale, perchè crediamo che la bontà del prodotto visivo passi necessariamente dalla comunicazione interpersonale e dalla comprensione dell’idea del cliente.
                    Questo approccio, consente di realizzare prodotti condivisi o attività formative personalizzate per una funzionale crescita professionale.

                    Per le tue esigenze in ambiti 3d sono la persona giusta !

                    Title
                    Subtitle
                    Title
                    Subtitle
                    Photoshop
                    70%
                    Autodesk Revit Architecture
                    80%
                    Epic Unreal Engine
                    65%
                    Autodesk Autocad
                    90%
                    Maxon Cinema4D
                    90%
                    Contattaci

                      In cosa possiamo aiutarti? (*)


                      Newsletterblog-newsInterazione coi SocialSistemi di PrenotazioneAree RiservateForm PersonalizzatiConfiguratoreAltroNiente di tutto questo

                      Allegato:

                      Alessandra
                      Blogger & Content Specialist

                      Un sito web, oltre ad avere una grafica bella e che parla di te, deve avere un contenuto di qualità e ben organizzato, interessante da leggere e progettato in modo da permettere alla gente di trovarti sui motori di ricerca. Dev’essere, quindi, ottimizzato dal punto di vista SEO!

                      Occorrerà fornire informazioni di ampio respiro sul tuo settore non immediatamente collegate all’acquisto dei tuoi prodotti o dei suoi servizi, perché il sito sia più interessante e per non dare l’impressione di voler “aggredire” i visitatori.

                      Esempi:
                      Hai un ristorante? puoi parlare di ricette, di storia della cucina, di abbinamenti tra cibo e vino…
                      Vendi materassi? puoi parlare dell’importanza del riposo, della qualità del sonno…
                      Hai un b&b? puoi raccontare la storia della zona, informare sugli eventi nelle vicinanze…

                      Poi, devi farti trovare su Google… ma magari vogliamo parlarne con calma?

                      Contattami per una Consulenza

                        In cosa possiamo aiutarti? (*)


                        Newsletterblog-newsInterazione coi SocialSistemi di PrenotazioneAree RiservateForm PersonalizzatiConfiguratoreAltroNiente di tutto questo

                        Allegato:

                        Francesca
                        Marketing Strategy & Social Media

                        I social media sono dei validi canali di comunicazione, ed in quanto tali si prestano ad attività di marketing dedicate.

                        Marketing non vuol dire “solo” vendere  ma riuscire a raccontare la propria azienda e i propri prodotti, e farlo nel modo corretto non è affatto cosa semplice.

                        Non sono una venditrice di fumo, non credo che esista la soluzione miracolosa né la ricetta per il successo garantito, anzi vi suggerisco di diffidare di chia promesse del genere, preferisco lavorare con serietà, fissando degli obiettivi realistici e stilare un piano di crescita progressiva in grado di produrre risultati concreti.

                        Skills
                        Brand Manager
                        70%
                        Digital Marketing
                        90%
                        Ottimizzazione SEO
                        75%
                        Digital Strategy
                        90%
                        Content e Visual Marketing
                        85%
                        Contattami per una Consulenza

                          In cosa possiamo aiutarti? (*)


                          Newsletterblog-newsInterazione coi SocialSistemi di PrenotazioneAree RiservateForm PersonalizzatiConfiguratoreAltroNiente di tutto questo

                          Allegato:

                          Seguici con la Mail
                          LinkedIn
                          LinkedIn
                          Share