Archivi
permalink

I permalink in WordPress cosa sono e quali impostare

In questo articolo scopriremo cosa sono i permalinkcome impostare la struttura permalink wordpress migliore, proveremo inoltre ad esaminare alcuni fattori importanti da tenere in considerazione per scegliere una struttura permalink adeguata a seconda del sito wordpress, dei suoi contenuti e anche dalle nostre esigenze, ma per fare questo dobbiamo cominciare col comprendere cosa è un permalink e a cosa serve.

CHE COS’È UN PERMALINK?

Nel codice ufficiale di WordPress vengono definiti come:

“Gli URL permanenti dei singoli articoli del vostro sito o blog, così come le categorie e gli altri elenchi di articoli del sito o del blog.”

Conosciuti anche come “pretty URLs sono presenti nella maggior parte dei principali blog e siti wordpress. Un esempio di struttura permalink wordpress (collegamento permanente) con la struttura assegnata in modo predefinito da wordpress ad un particolare articolo o pagina del sito che sarà sempre attivo fino a quando non verrà eliminato.

Di defoult wordpress crea dei permalink strutturati in questo modo: https://www.miosito.it/?p=369

Ovviamente una struttura permalink impostata in questo modo con un punto di domanda ed un numero all’interno del permalink, sarà tutt’altro che “pretty” URLs, cioè non ha una buona struttura permalink gradita ai motori di ricerca, ecco perchè è sempre necessario modificare l’impostazione predefinita della struttura permalink di wordpress e scegliere quella che più si adatta al nostro sito.

 

LE DIVERSE STRUTTURE CONSENTITE DA WORDPRESS:

Nel pannello di controllo di WordPress troverete 6 strutture permalink wordpress predefinite da poter scegliere più una struttura personalizzata, la prima struttura permalink è quella predefinita come mostrato in precedenza (http://www.miosito.it/?p=123) e questa struttura dovrebbe essere l’unica da non utilizzare mai.

La seconda struttura permalink è “data e nome” http://www.miosito.it/2013/11/22/titolo articolo/ questa impostazione organizza e inserisce all’interno del permalink la data completa e il nome (titolo) finale dell’articolo.

La terza struttura permalink “anno, mese e nome” http://www.miosito.it/2013/11/titolo articolo/ simile alla struttura data e nome, ma in questo caso la struttura viene organizzata in base all’anno e al mese escludendo il giorno.

La quarta struttura permalink è in formato numerico http://www.miosito.it/archives/123 questo tipo di struttura è veramente poco utilizzata ma per certe tipologie di siti potrebbe essere un’ottima scelta.

La quinta struttura permalink è in formato “solo titolo” http://www.miosito.it/titolo articolo/ questo tipo di struttura è utilizzata abbastanza spesso ma è da valutare bene a seconda del sito che si dovrà creare.

La sesta struttura permalink è “personalizzata” http://www.miosito.it/articolo d’esempio/ questa opzione permette di creare una struttura permalink personalizzata e fornisce la possibilità di utilizzare diverse strutture.

In qualche articolo ho letto che viene consigliata la struttura con la data come la migliore ma ne siamo proprio sicuri? In alcuni casi potrebbe essere vero, ma dipenderà da alcuni fattori. Per esempio se il vostro sito contiene migliaia di articoli (o di prodotti se si tratta di un ecommerce), potrebbe essere una scelta giusta per conferire unicità, ma se ne contiene pochi, la data allungherà solo, e inutilmente, la sua struttura.

Aggiungerei inoltre che, vedendo che un articolo è stato scritto 2-3 anni fa, probabilmente un utente non cliccherà il tuo link ma cercherà una fonte più recente, considerando che magari il contenuto non è più attuale. Quindi, le strutture URL contenenti la data possono diminuire il numero di visite al tuo sito,  aspetto da valutare attentamente, specie se il contenuto del tuo sito non è legato a stagioni o date particolari, ma include informazioni sempre valide.

 

Ma allora qual’è la scelta migliore?

Ogni caso andrebbe analizzato separatamente, preferibilmente utilizzando la “struttura personalizzata” citata prima, ma in linea di massima io prediligo il consiglio di Matt Cutts, ingegnere di Google capo del servizio anti SPAM, che predilige la struttura /post-name/. Questa infatti genera infatti URL brevi, leggibili e facili da ricordare per gli utenti. Soprattutto, i tuoi articoli saranno sempre attuali, e indicheranno sia ai navigatori della rete che ai motori di ricerca gli argomenti che tratti e che vuoi condividere dalla tua piattaforma.

Inoltre, se scritti in ottica SEO i titoli includeranno la keyword principale e questo non potrà che essere di aiuto all’indicizzazione del sito.

A scanso di equivoci, si ricorda che la struttura dei permalink deve essere impostata prima di rendere il sito indicizzabile ai motori di ricerca, quindi…

Cosa fare se hai un sito già avviato?

Se hai un sito già avviato e decidi di cambiare struttura per ottimizzare i permalink del tuo sito, devi prestare molta attenzione, diciamo che il consiglio principale è quelòlo di rivolgerti ad un esperto.

Infatti per evitare problemi relativi al posizionamento delle tue pagine e errori 404, dovrai andare a lavorare sul file .htaccess del tuo sito per impostare delle ridirezioni, o utilizzare dei plugin che ti aiutino in tale operazione.

 

Vuoi richiederci ulteriori informazioni sulla realizzazione di un sito ben ottimizzato in ottica SEO? Contattaci subito!

In cosa possiamo aiutarti? (*)


Newsletterblog-newsInterazione coi SocialSistemi di PrenotazioneAree RiservateForm PersonalizzatiConfiguratoreAltroNiente di tutto questo

Allegato:

Seguici con la Mail
LinkedIn
LinkedIn
Share