Archivi

SEO, cosa succede al posizionamento se rifacciamo il sito?

Uno degli eventi più critici nella gestione del posizionamento SEO, è il rifacimento/restyling del sito web che determina la modifica della struttura dei permalink.

Nel post di oggi, analizziamo le operazioni da eseguire per mantenere il posizionamento ed evitare tracolli sulle SERP.

Mantenere il posizionamento: tracollo nelle serp

Mantenere il posizionamento: tracollo nelle serp

Capita spesso di assistere ad errori (anche grossolani) in fase di rifacimento/restyling di un sito web che possono condurre a pericolosi tracolli di posizione sulle SERP.

Occorre una certa attenzione nel caso in cui su un sito richieda delle operazioni in ambito SEO che prevedono la modifica della struttura dei permalink, soprattutto se il sito web è ben indicizzato e con pagerank assegnato anche alle pagine interne.

Solitamente, i casi più critici sono il cambio di piattaforma (ad esempio da Joomla a WordPress) o di framework (ad esempio da CakePHP o da  Yii a Symfony2) con cui il sito è realizzato.
Tuttavia ci sono altre situazioni da gestire: il passaggio da un sito statico ad uno dinamico, il cambio di dominio per passare ad uno più strategico, ecc..

Perché si rischia di perdere il posizionamento SEO?

Se gli URL delle pagine di un sito web cambiano, a causa di uno dei motivi descritti, e la situazione non viene gestita, Google, che salva tutti gli URL delle pagine “scandagliate” dagli spider, indirizzerà gli utenti verso delle risorse non più raggiungibili, generando un errore: il famoso errore 404.
Un elevato numero di errori di questo tipo penalizzerà inevitabilmente il sito determinando una perdita di posizioni.

 

Mantenere il posizionamento: redirect 301

Mantenere il posizionamento: redirect 301

Qual è l’approccio corretto?

La procedura da eseguire per non avere problemi di questo tipo consiste nell’”informare” Google che le pagine indicizzare sono state spostate permanentemente verso un nuovo URL.
Tale operazione viene denominata Redirect 301.

Forse non tutti sanno che esistono altri tipi di reindirizzamento ottenuti attraverso gli “status code” del protocollo HTTP. Vediamone la lista completa:

  • 300 – multiple choices – indica molteplici opzioni per una risorsa, ad esempio un contenuto in lingue diverse o un video in diversi formati.
  • 301 – moved permanently – la risorsa è stata spostata definitivamente ed è raggiungibile con un nuovo URL.
  • 302found – reindirizzamento senza una specifica casistica. Indica semplicemente che la risorsa è stata spostata.
  • 303 – see other – indica che il contenuto è disponibile altrove.
  • 307 – temporary redirect – la risorsa è stata spostata temporaneamente, ma in futuro tornerà ad essere disponibile presso l’URL originario.

SEO: redirect 301 e i Motori di Ricerca

SEO: redirect 301 e i Motori di Ricerca

Per quanto riguarda la SEO, il redirect 301 viene considerato il migliore, in quanto è apprezzato dai motori di ricerca. Statisticamente permette di conservare dal 90% al 99% del “ranking power“; proprio per questo motivo è il più utilizzato.

E’ possibile implementare questo tipo di redirect in diversi modi. Il più diffuso è quello di utilizzare il file .htaccess, sfruttando quindi il web server.

Vediamo alcuni esempi pratici di utilizzo del redirect 301 attraverso il file .htaccess. Le casistiche sono volutamente semplici per permettere la completa comprensione a tutti i livelli.

 

Reindirizzare una pagina verso un’altra

Si tratta del più semplice dei casi; la sintassi corrispondente del file .htaccess sarà la seguente:

redirect 301 /vecchia_pagina.html http://www.nuovosito.com/nuova_pagina.html

Mantenere il posizionamento attraverso il redirect 301

Mantenere il posizionamento con il redirect 301

E’ intuitivo comprenderne la struttura che indirizza la pagina “vecchia” verso la pagina “nuova“, con l’unica accortezza di indicare l’URL completo solo nella seconda parte dell’istruzione. La prima parte dovrà indicare il percorso relativo del file, ovvero partendo dalla directory “radice” (root).

Qual è il risultato a livello pratico? Richiedendo attraverso il browser la risorsa vecchia_pagina.html, magari cliccando il risultato corrispondente sulla SERP, verremo immediatamente rediretti alla pagina nuova_pagina.html.

Allo stesso tempo, la tipologia di redirect utilizzata permetterà di non perdere il posizionamento che la “vecchia” pagina aveva ottenuto nel tempo, trasferendolo alla nuova. Com’è possibile? Quando la richiesta della pagina viene effettuata dallo spider, il tipo di risposta che otterrà, comunicherà al motore di ricerca il trasferimento permanente.

Reindirizzare un intero sito verso il nuovo dominio

Grazie al mod_rewrite (un modulo di Apache Web Server che deve essere attivo sul server) richiamato nel file .htaccess possiamo reindirizzare un intero dominio verso un altro.
Vediamo la sintassi da utilizzare:

Options +FollowSymLinks
RewriteEngine on
RewriteRule (.*)$ http://www.nuovosito.com/$1 [R=301,L]

Per poter usare queste righe, consiglio di far “puntare” (attraverso la gestione dei DNS e del web server) il nuovo dominio alla stessa directory raggiunta da quello “vecchio” (rendendolo alias, ad esempio) e di inserire il file .htaccess all’interno della directory “radice

 

Passare da un sito statico ad un semplice sito dinamico

Immaginiamo di dover trasformare un sito web statico composto da pagine HTML in un sito dinamico, composto da pagine PHP. Quella che segue è la sintassi corrispondente. Anche in questo caso è necessario che il mod_rewrite di Apache sia abilitato.

RewriteEngine on
RewriteBase /
RewriteRule (.*).html$ /$1.php

Redirect 301 - espressioni regolari

Redirect 301 – espressioni regolari

L’utilizzo di espressioni regolari permette di creare regole dettagliate e potenti che riescono “coprire” ogni tipo di necessità.
NOTA: una espressione regolare (regular expression o regex) è una stringa contenente una serie di simboli che rappresenta un insieme di stringhe.

 

Spostare una sezione del sito da una directory ad un’altra

Uno scenario attualmente abbastanza diffuso per i siti web aziendali è quello di avere il blog in una directory “news” contenente una installazione di WordPress. Se, per migliorare la struttura degli URL del sito, volessimo  rinominare la directory da “news” a “blog“, per mantenere il posizionamento sarebbe necessario inserire la seguente riga all’interno del file .htaccess:

RedirectMatch 301 /news/(.*) http://www.sitoweb.com/blog/$1

In questo modo, ad esempio il vecchio URL http://www.sitoweb.com/news/notizia-1, verrà reindirizzato permanentemente verso il nuovo http://www.sitoweb.com/blog/notizia-1.

 

Reindirizzare URL contenenti parametri (query-string)

Nel caso in cui gli URL da reindirizzare contengano dei parametri (query-string), ad esempio http://www.sitoweb.com/pagina.php?val=1, la sintassi da utilizzare per il redirect sarebbe lievemente diversa.

RewriteEngine On
RewriteCond %{REQUEST_URI} ^/pagina.php$
RewriteCond %{QUERY_STRING} ^val=1$
RewriteRule ^(.*)$ http://www.sitoweb.com/val-1/ [R=301,L]

Anche in questo caso, grazie alle espressioni regolari, è possibile ottenere regole di redirect estremamente personalizzate e selettive.

Altre tecniche per realizzare il redirect 301

Esistono altri metodi (meno performanti) per ottenere un redirect 301, ovvero utilizzando i linguaggi server-side (php, asp, asp.net, ecc.).
Vediamo alcuni esempi di implementazione:

PHP

<?php
header(“Location: http://www.nuovosito.com/nuova_pagina.html”, true, 301);
exit();
?>

ASP

<%@ Language=”VBScript” %>
<%
Response.Status=”301 Moved Permanently”
Response.AddHeader “Location”, “http://www.nuovosito.com/nuova_pagina.html”
Response.End
%>

ASP.NET

<script language=”C#” runat=”server”>

private void Page_Load(object sender, System.EventArgs e)
{
Response.Status = “301 Moved Permanently”;
Response.AddHeader(“Location”,”http://www.nuovosito.com/nuova_pagina.html”);
Response.End();
}
</script>

 

Anche l’HTML ed il Javascript permettono di creare un reindirizzamento nelle pagine web, e se ne vedono molti esempi nel web. Propongo anch’io due soluzioni, ma è importante sapere che tali metodi non costituiscono un redirect 301 (permanent).

HTML

<!DOCTYPE html>
<html>
<head>
<meta http-equiv=”refresh” content=”0; url=http://www.nuovosito.com/nuova_pagina.html”>
</head>
<body>
</body>
</html>

 

JAVASCRIPT

<!DOCTYPE html>
<html>
<body>
<script type=”text/javascript”>
window.location.replace(“http://www.nuovosito.com/nuova_pagina.html”);
</script>
</body>
</html>

 

Mantenere il posizionmento - Google PageRank

Mantenere il posizionmento – Google PageRank

Cosa accade una volta impostato il redirect 301?

Come sappiamo, Google assegna un Page Rank a tutte le pagine web. Una volta eseguita la modifica al sito con i relativi reindirizzamenti, non spaventiamoci se tutte la pagine avranno Page Rank pari a zero: deve passare qualche giorno perché avvenga il trasferimento di valore dalla vecchia alla nuova pagina.

Il fatto, però, che la nuova pagina potrebbe presentare delle diversità rispetto alla vecchia versione, introduce l’eventualità di avere una variazione di page rank. Chiaramente, il tutto dipende dalla struttura delle pagine e dalla qualità dei contenuti che contengono. Se gli interventi al sito sono migliorativi in termini SEO, non c’è nulla da temere.

Relativamente ai link inbound e ai link interni del sito web, tutto potrebbe rimanere invariato (perché il lavoro lo fa per noi il redirect 301), anche se consiglio, se possibile, di rendere, almeno i link interni, coerenti alla nuova struttura.
Mantenere i “vecchi” link, infatti non è elegante nei confronti degli utenti.

L’utilizzo dei reindirizzamenti 301 per gli URL non canonici

Spesso la coesistenza di redirect 301 e rel canonical crea confusione. Qual è la maniera corretta di operare?
Supponiamo di avere una pagina raggiungibile dai seguenti URL:

  • http://www.nuovosito.com/nuova_pagina.html
  • http://nuovosito.com/nuova_pagina.html
  • http://www.nuovosito.com/nuova_pagina/

Chiaramente, questo genera una duplicazione di contenuti. La pratica ideale consiste nell’identificare l’URL principale (canonico) ed utilizzare redirect 301 per inviare il traffico dagli altri. Possiamo, comunque, nella pagina, indicare l’url canonico mediante il rel=”canonical”.

 

Conclusioni

L’utilizzo del redirect 301 è fondamentale per mantenere il posizionamento nel caso in cui vengano apportate modifiche strutturali ad un sito web. E’ bene, però, non abusarne: deve essere utilizzato solo per le pagine che vengono spostate permanentemente, non per tutte le pagine che dopo la modifica non risulteranno più raggiungibili. L’esempio classico è il rinnovo del catalogo prodotti: se un prodotto non dovesse essere più in produzione, è corretto gestire l’errore 404 con le adeguate spiegazioni all’utente; se, invece, la pagina del prodotto dovesse essere rinnovata con una modifica al permalink, sarebbe corretto utilizzare il redirect 301.

Creare un reindirizzamento verso una pagina non coerente fa parte delle prtiche SEO “scorrette” definite cloacking.

Grazie a Google Strumenti per Webmaster è possibile verificare se abbiamo fatto degli errori di configurazione: nel caso in cui il redirect 301 non fosse stato impostato correttamente, inizieremo a visualizzare tutte le pagine del sito all’interno della sezione Scansione > Errori di Scansione.

 

Articolo liberamente tratto dall’ottimo blog di Alessio Pomaro

Hai bisogno di aiuto nella gestione del tuo sito web?
Contattaci SUBITO e SENZA IMPEGNO

    In cosa possiamo aiutarti? (*)


    Newsletterblog-newsInterazione coi SocialSistemi di PrenotazioneAree RiservateForm PersonalizzatiConfiguratoreAltroNiente di tutto questo

    Allegato:

    Ermanno
    Web Designer

    Creazione Siti Web a Bari? Eccomi…

    Web designer dal 1998, opero su Bari e provincia (ma non solo), mi occupo prevalentemente della creazione di siti web aziendali e professionali (basati su specifiche professionalità), siti di e-commerce e creazione di blog, prestando una particolare attenzione a tutte quelle piccole imprese e professionisti che vogliono incrementare il loro business affacciandosi per la prima volta o migliorando la loro presenza sul web.

    Forte di una esperienza quasi ventennale maturata lavorando come dipendente per note aziende del settore per la quale ho sviluppato negli anni oltre 500 siti web realizzati sia nativamente che mediante l’utilizzo di noti CMS (joomla, wordpress e prestashop), sono in grado oggi di diversificare la mia professionalità offrendo svariati servizi, affiancato, quando serve, da altre professionalità anche in ambiti di web marketing, sviluppo di gestionali aziendali e app per smartphones, oltre alla grafica tradizionale (stampati di ogni genere e formato), e di recente al mondo 3D con la creazione di ambientazioni virtuali interattive.
    Fornisco inoltre, su richiesta, anche servizi di gestione e manutenzione dei siti che realizzo, questo perchè l’esperienza maturata negli anni mi ha portato a comprendere che spesso le esigenze di un cliente non si fermano al prodotto finito, ma che la rassicurazione di poter essere costantemente seguito e supportato gli permetteranno un più tranquillo e rilassato approccio a questa nuova realtà.

    Perchè dovreste volere un freelance?

    Uno dei motivi per cui io ho scelto di essere un freelance è proprio per quel “free“. Ho capito nel corso degli anni che la libertà (almeno per me) è molto importante e che avrei potuto fornire a chi richiedeva i miei servizi una presenza costante, che accompagna l’azienda lungo tutto il processo di sviluppo della comunicazione, con la serenità di chi non deve vendere un prodotto, ma che può permettersi il lusso di proporre la cosa migliore.
    Non vi ho convinti? Allora provate ad approfondire l’argomento leggendo l’articolo “7 motivi per cui scegliere un freelance

    Come grafico su Bari e provincia curo sia la comunicazione on line che off line. Un buon logo accompagnato dalla giusta immagine coordinata, o una brochure che dia nell’occhio sono il metodo più efficace per farsi notare dal proprio target.

    Come puoi migliorare il tuo attuale sito o avere finalmente la tua identità in rete gratuitamente?

    Beh di certo non posso lavorare gratis, ma posso essere molto economico operando come freelance (con partita iva ovviamente), e molti dei miei clienti l’hanno già scoperto, però due cose posso sicuramente farle gratis… cosa? L’analisi del tuo attuale sito web per valutare se ci possono essere problemi o possibili miglioramenti, e la consulenza via mail (del tipo se ti serve questo, io potrei farlo in questo modo e in quest’altro)… Molti si fanno pagare questi servizi, ma siamo onesti, richiedono poco tempo e anche per questo non me li sono mai fatti pagare, anzi talvolta anche se lavoro non è stato alla fine richiesto si è comunque sviluppata una amicizia social.
    Quindi in buona sostanza, se NON vuoi un preventivo, ma vuoi anche solo scambiare qualche idea per poi farti realizzare il sito dal cugino dell’amico di un tuo amico, nessun problema… non sono un tipo geloso 🙂

    Come dicevo a me costa poco tempo e mi bastano poche informazioni che potrai scrivermi nel form qui sotto, se sei timido non lasciarmi nemmeno il tuo telefono, se vorrai sarai tu a chiamarmi. Quello che mi servirà sarà: una tua mail per risponderti, il link del tuo attuale sito (se già ce l’hai), se non hai ancora un sito, quanto meno il nome della tua azienda e qualche rigo per capire di cosa si occupa.
    Se invece hai le idee chiare, scrivimi tutto in libertà, cercherò di risponderti prima possibile, in maniera sintetica e chiara e se ci sarà feeling e interesse reciproco il tutto avverrà naturalmente.

    Skills
    Photoshop
    100%
    HTML
    90%
    CSS
    80%
    PHP
    75%
    MySQL
    70%
    CMS
    100%
    Contattami per un preventivo Gratuito

      In cosa possiamo aiutarti? (*)


      Newsletterblog-newsInterazione coi SocialSistemi di PrenotazioneAree RiservateForm PersonalizzatiConfiguratoreAltroNiente di tutto questo

      Allegato:

      Alberto
      App Developer

      Sono Alberto sono uno sviluppatore di app per iPhone e Android. Mi ritengo una persona abbastanza poliedrica in quanto cerco sempre di adattarmi e restare aggiornato su più campi.

      Mi occupo principalmente dello sviluppo di app iPhone e Android esclusivamente native (niente ibridi please), sia su commissione che come freelance collaborando con aziende italiane ed estere.

      Mi piace tenermi sempre aggiornato sulle novità dell’informatica e della tecnologia e man mano che nascono nuove opportunità le studio e ci sperimento non appena possibile. Amo la tecnologia e svolgo il mio lavoro con passione.

      Oltre alle app sviluppate su commissione per i miei clienti e per le aziende con cui ho collaborato, ho realizzato alcune app mie che hanno riscosso successo in passato. Cerca il mio Portfolio negli stores per vedere quali app ho sviluppato su commissione e per conto mio.

       

      Contattaci

        In cosa possiamo aiutarti? (*)


        Newsletterblog-newsInterazione coi SocialSistemi di PrenotazioneAree RiservateForm PersonalizzatiConfiguratoreAltroNiente di tutto questo

        Allegato:

        Carla
        Influencer & Blog Consulent

        Mi chiamo Carla Bissi (no… non “quella” … purtroppo io sono stonata come una campana), ho la passione per la fotografia e per i viaggi, sono nata a Bari, vivo dove richiedono i miei servizi a lungo termine e sono consulente e blogger freelance dal 2008.
        Sono specializzata in content marketing, chief content officer e social media strategy, insomma tanti bei paroloni per dire che mi occupo di comunicazione aziendale.

        Ma cos’è la Comunicazione Aziendale?

        Se proviamo a fare una ricerca in internet per “comunicazione aziendale” verrà fuori un po’ di tutto… si parlerà di: marketing, vendita, leadership, team building, team working, pubblicità, comunicazione efficace, tecniche di persuasione, comunicazione interpersonale, branding, customer care, comunicazione d’impresa, comunicazione creativa, social media marketing, eccetera eccetera…

        Insomma, cos’è davvero la “comunicazione aziendale” nessuno te lo dirà direttamente, forse perchè è tutte queste cose messe insieme, amalgamate sapientemente e fruite nelle giuste dosi a seconda delle necessità specifiche di ogni realtà lavorativa.

        Molto banalmente posso dire che la mia attività comprende sia l’analisi del sito e individuazione delle sue carenze dal punto di vista della comunicazione, che la gestione dei contenuti e la successiva pianificazione di azioni per dare visibilità al sito.

        Odio fare esempi, ma talvolta serve, qualche anno fa proposi a un mio cliente che stava per ricevere il suo nuovo sito web dal mio collega che si occupa di web solutions, di implementare nel sito un blog. “Un blog?” – mi rispose !!! “per scriverci cosa?” aggiunse, dicendo di occuparsi di materassi e non di culinaria dove avrebbe potuto postare ricette. Gli spiegai il concetto di “creazione del bisogno” … un bisogno si ha solo quando la mancanza è percepita dall’individuo, e render questa mancanza percepita è compito dell’azienda che vende il prodotto mancante.
        Quindi scrivere qualche articolo nel blog in cui parlare dell’importanza della qualità del sonno, e dei miglioramenti che si possono apportare al nostro organismo con un riposo adeguato (su di un prodotto adeguato), avrebbe generato questo bisogno anche in chi non l’aveva.

        Insomma… faccio un lavoro che (ad esser sinceri), le piccole e medie aziende poco comprendono ancora, e mi piace pensare che, a conti fatti, il mio apporto è sempre stato proficuo e utile a chi ha creduto nelle mie competenze.

         

        Skills
        HTML
        90%
        CSS
        80%
        PHP
        75%
        Contattaci

          In cosa possiamo aiutarti? (*)


          Newsletterblog-newsInterazione coi SocialSistemi di PrenotazioneAree RiservateForm PersonalizzatiConfiguratoreAltroNiente di tutto questo

          Allegato:

          Pierluigi
          Graphic Designer

            “È molto importante dare credito al linguaggio visivo. “

            Sono un giovane graphic designer che sta ultimando il corso di Laurea di Graphic Design all’Accademia di Belle Arti di Foggia. Freelancer dal 2016 mi occupo principalmente di progetti grafici e ho collaborato per diversi studi grafici oltre ad essere imprenditore di alcune attività in collaborazione con altre persone.

            Sono una persona determinata e costante, che mette impegno in tutto ciò che fa, cerco di vivere appieno le mie giornate e di non perdere tempo. Sono curioso ed entusiasta se si tratta di imparare e di mettersi in gioco… incline al lavoro di gruppo, ma anche in grado di operare in autonomia.

            Se hai bisogno di un logo, di una immagine coordinata aziendale e non solo … sono la persona giusta per te!

            Nonostante la mia giovane età sono serio e affidabile, abituata a lavorare sotto stress e a trovare velocemente soluzioni creative in grado di accontentare chiunque.

            Maristella
            Industrial & Graphic Designer, Photographer

              Sono Maristella, sono una designer, la mia passione è la fotografia, e adoro i dolci.

              Sono laureata in Disegno Industriale presso la Facoltà di Architettura di Bari, mi piace disegnare (con le matite, con le penne, con il mouse e…perché no? Anche con il caffè!). Il mio lavoro è progettare un prodotto, capirne le funzioni e migliorarle, così da renderlo non solo bello ma anche utile. Nel corso di studi mi sono occupata di product design, interior design e graphic design.

              Quest’ultimo è quello che più mi ha affascinata: mi diverte esprimere i pensieri e le parole attraverso le forme e i colori. Ho realizzato illustrazioni che rappresentano non solo momenti quotidiani della mia vita, ma anche i miei pensieri più bizzarri.

              Infatti lascio libero sfogo quando sono in compagnia della mia macchina fotografica, quando c’è lei entro in un altro mondo, è come se indossassi degli occhiali magici. Anche in questo caso credo non siano necessarie le parole: una fotografia parla ed esprime quello che è racchiuso nell’attimo esatto in cui è stata scattata. Ho realizzato mostre fotografiche a tema, e mi piace realizzare progetti fotografici, possibilmente legati da una serialità.

              Considero ogni lavoro un progetto che celi uno scopo.

              Potrei continuare a scrivere ma dilungherei troppo…per questo vi chiedo: andate a guardare!

                In cosa possiamo aiutarti? (*)


                Newsletterblog-newsInterazione coi SocialSistemi di PrenotazioneAree RiservateForm PersonalizzatiConfiguratoreAltroNiente di tutto questo

                Allegato:

                Lucia
                Illustratrice

                  Il mio nome è Lucia e da sempre sono appassionata di arte, scrittura e letteratura per l’infanzia.

                  Laureanda in Storia dell’arte, dopo una formazione pittorica tradizionale mi sono dedicata da autodidatta all’illustrazione e mi sono specializzata nella tecnica dell’acquerello frequentando i corsi estivi della Scuola Internazionale di illustrazione S. Zavrel a Sarmede.

                  Mi occupo essenzialmente di illustrazioni per il mondo dell’infanzia, e ho lavorato a varie pubblicazioni per case editrici specializzate nel settore. Sono stata selezionata per il progetto internazionale per giovani artisti “Wunderkid” fondato in California.
                  Porto avanti commissioni private e autoproduzioni, creo locandine e manifesti con le mie illustrazioni, e conduco laboratori creativi in librerie e centri per l’infanzia.

                    In cosa possiamo aiutarti? (*)


                    Newsletterblog-newsInterazione coi SocialSistemi di PrenotazioneAree RiservateForm PersonalizzatiConfiguratoreAltroNiente di tutto questo

                    Allegato:

                    Rita
                    3D Expert

                    Mi chiamo Rita e mi occupo di computer grafica e comunicazione digitale.
                    Assieme ad una squadra di ottimi collaboratori, realizziamo scenari architettonici o elementi geometrici 3D, mediante rilievo diretto o indiretto, implementando le più innovative metodologie di programmazione geometrica: BIM, modellazione solida, modellazione poligonale, Image-based modelling, render sintetici e fotorealistici, compositing video e fotografici, animazioni 3D, ecc

                    Gli attuali sistemi visualizzazione VR (Virtual Reality) consentono di progettare scenari immersivi ed interattivi completamente personalizzabili, oltre a riprodurre video a 360° personalizzati.
                    Lo scopo è quello di comunicare, emozionare e rappresentare un prodotto, un luogo o un messaggio.
                    Ci distingue la volontà di anteporre il rapporto umano al prodotto digitale, perchè crediamo che la bontà del prodotto visivo passi necessariamente dalla comunicazione interpersonale e dalla comprensione dell’idea del cliente.
                    Questo approccio, consente di realizzare prodotti condivisi o attività formative personalizzate per una funzionale crescita professionale.

                    Per le tue esigenze in ambiti 3d sono la persona giusta !

                    Title
                    Subtitle
                    Title
                    Subtitle
                    Photoshop
                    70%
                    Autodesk Revit Architecture
                    80%
                    Epic Unreal Engine
                    65%
                    Autodesk Autocad
                    90%
                    Maxon Cinema4D
                    90%
                    Contattaci

                      In cosa possiamo aiutarti? (*)


                      Newsletterblog-newsInterazione coi SocialSistemi di PrenotazioneAree RiservateForm PersonalizzatiConfiguratoreAltroNiente di tutto questo

                      Allegato:

                      Alessandra
                      Blogger & Content Specialist

                      Un sito web, oltre ad avere una grafica bella e che parla di te, deve avere un contenuto di qualità e ben organizzato, interessante da leggere e progettato in modo da permettere alla gente di trovarti sui motori di ricerca. Dev’essere, quindi, ottimizzato dal punto di vista SEO!

                      Occorrerà fornire informazioni di ampio respiro sul tuo settore non immediatamente collegate all’acquisto dei tuoi prodotti o dei suoi servizi, perché il sito sia più interessante e per non dare l’impressione di voler “aggredire” i visitatori.

                      Esempi:
                      Hai un ristorante? puoi parlare di ricette, di storia della cucina, di abbinamenti tra cibo e vino…
                      Vendi materassi? puoi parlare dell’importanza del riposo, della qualità del sonno…
                      Hai un b&b? puoi raccontare la storia della zona, informare sugli eventi nelle vicinanze…

                      Poi, devi farti trovare su Google… ma magari vogliamo parlarne con calma?

                      Contattami per una Consulenza

                        In cosa possiamo aiutarti? (*)


                        Newsletterblog-newsInterazione coi SocialSistemi di PrenotazioneAree RiservateForm PersonalizzatiConfiguratoreAltroNiente di tutto questo

                        Allegato:

                        Francesca
                        Marketing Strategy & Social Media

                        I social media sono dei validi canali di comunicazione, ed in quanto tali si prestano ad attività di marketing dedicate.

                        Marketing non vuol dire “solo” vendere  ma riuscire a raccontare la propria azienda e i propri prodotti, e farlo nel modo corretto non è affatto cosa semplice.

                        Non sono una venditrice di fumo, non credo che esista la soluzione miracolosa né la ricetta per il successo garantito, anzi vi suggerisco di diffidare di chia promesse del genere, preferisco lavorare con serietà, fissando degli obiettivi realistici e stilare un piano di crescita progressiva in grado di produrre risultati concreti.

                        Skills
                        Brand Manager
                        70%
                        Digital Marketing
                        90%
                        Ottimizzazione SEO
                        75%
                        Digital Strategy
                        90%
                        Content e Visual Marketing
                        85%
                        Contattami per una Consulenza

                          In cosa possiamo aiutarti? (*)


                          Newsletterblog-newsInterazione coi SocialSistemi di PrenotazioneAree RiservateForm PersonalizzatiConfiguratoreAltroNiente di tutto questo

                          Allegato:

                          Seguici con la Mail
                          LinkedIn
                          LinkedIn
                          Share